Sostienici

sostienici

Vi racconto una storia, la mia storia.

Dalla finestra di un laboratorio del Centro INAIL di Budrio guardavo il cielo plumbeo e gli abeti scossi dal vento che raccontavano di come l’inverno avesse deciso di resistere ancora un po’ alla primavera incalzante.

In quella mattina che sembrava perfetta per soccombere all’apatia e alla tristezza, il mio umore era in realtà ottimo.
Il mix di emozioni che aveva dominato il mio animo nei mesi precedenti stava finalmente lasciando il passo allo stabile ottimismo di sempre e questo grazie alle nuove certezze acquisite, alla consapevolezza che non solo avevo trovato il modo di rimettere le cose a posto, ma che i risultati conquistati con fatica fino a quel punto erano in realtà solo parte di quell’opera che mi avrebbe riportato alla bella vita di sempre.
Nel percorso che ha seguito quel giorno, ho avuto modo di confermare quella sensazione facendo cose che hanno stupito molte persone, mentre, come capita a tutti, in alcune occasioni ho dovuto alzare bandiera bianca. Provare a far cose che intuiamo essere fattibili e capire poi che invece le nostre capacità o volontà non sono sufficienti per riuscire, fa parte della vita e non solo del mondo dell’handicap che da alcuni anni mi riguarda. Senza la guida sicura e il rsostegno di un “Team” di persone capaci e preparate, come ottenere quei risultati che possono restituire il coraggio?Il progetto per l’Associazione Alex Zanardi- BIMBINGAMBA nasce proprio da questa consapevolezza. Dopo una prima collaborazione con Sergio Campo, che creò una Onlus intitolata al fratello Niccolò, scomparso prematuramente in un incidente d’elicottero mentre, da medico, era impegnato in una missione di soccorso, il progetto BIMBINGAMBA prende forma dando vita a progetti ambiziosi culminati con il recupero e la successiva ristrutturazione di un vecchio rudere sito nel parco dell’OPA, Ospedale Pediatrico Apuano, per trasformarlo in una casa-accoglienza che è stata poi donata allo stesso ospedale.
Bambini ai quali un tempo veniva negata una possibilità solo perché provenienti da paesi in cui nessuno provvede a loro, ritrovano il sorriso grazie ad una forma di normalità che non ha solo una valenza tecnica. Ora che si sentono accettati, ora che gli sguardi degli altri non cadono più sulla menomazione ritrovano coraggio, fiducia in se stessi e il desiderio di riappropriarsi del loro ruolo.

Alex Zanardi

 

Per fare la vostre donazione, atto prezioso per contribuire al proseguimento sereno della nostra attività potete dare il vostro contributo libero a:

Associazione “ Alex Zanardi” Bimbingamba Onlus
Via Guizzardi, 66 – 40054 Budrio – BO
Iban per donazioni IT 41 M 05387 36640 00000 2104777

Scegli di destinare il tuo 5 X 1000 a Bimbingamba
C.F. 91355770370

.