Chi siamo

chisiamo

 

CI PRESENTIAMO:

Noi di BIMBINGAMBA realizziamo protesi per i bambini che hanno subito amputazioni e che non possono usufruire  dell’assistenza sanitaria. Sono bambini che provengono da ogni parte del mondo e hanno perso uno o più arti per incidenti, malattie o per lesioni provocate da esplosioni o armi da fuoco in zone di guerra.

L’Associazione “Alex Zanardi” BIMBINGAMBA Onlus opera grazie a R.T.M. Ortopedia e Centro di Riabilitazione Casalino con la collaborazione di Clinica Mobile nel Mondo del Dottor Claudio Costa, Claudio Panizzi fisioterapista e Studio Ferri & Associati di Bologna. I bambini vengono assistiti durante tutta la loro permanenza in Italia anche dal punto di vista logistico. Ad oggi sono stati trattati oltre 100 bambini amputati. L’Associazione inoltre sta lavorando attivamente al progetto BIMBINGAMBA – Sport per avviare alla pratica dell’handbike i bambini  amputati o con lesioni spinali.

LE CARICHE SOCIALI DI BIMBINGAMBA

Presidente del Consiglio direttivo: Andrea Ferri
Vicepresidente e consigliere delegato: Moreno Marchesini
Vicepresidente e consigliere delegato: Franco Tedeschi

 

DEDICATO A FRANCO FERRI

Dedicato a Franco Ferri, che non c’è più. Di lui è rimasta la passione per quello che all’inizio era solo un progetto. E’ rimasto l’amore per un lavoro che sapeva fare benissimo, meglio di tanti, nel quale ha innovato tantissimo, tramandando gli insegnamenti del suo mentore, il Prof. Schmiedel, fondatore del centro Protesi oggi Inail che per primo ha tracciato la strada nel campo dell’ortopedia protesica.

Franco amava il suo lavoro e mettersi a disposizione dalla prima ora per Bimbingamba era stato un gesto di spontanea umanità; presto, praticamente subito incantato dal primo sorriso che un bambino gli aveva restituito in cambio della sua opera, Bimbingamba era diventato parte indissolubile della sua vita. Franco mi manca tantissimo; la sua calma, le sue mani storte dall’artrosi ma così unicamente capaci, il suo sorriso e i suoi “Zénc minut”, cinque minuti in dialetto bolognese, risposta che ripeteva all’ignoranza ogni volta che gli domandavi quanto mancasse a terminare il lavoro che aveva in corso.

Che fossero cinque minuti o più, il lavoro che Franco portava a compimento era ogni volta unico, perché unica non era solo la sua professionalità e la sua grande esperienza, ma lo era soprattutto la curiosità di un uomo che alla soglia dei settant’anni aveva ancora intatta la stessa fame di imparare della sua gioventù.

Franco era un grande Tecnico Ortopedico, era stato il mio Tecnico Ortopedico. Un grande Leader e nella fase più importante della mia riabilitazione, era stato il mio “Caposquadra”. Franco Ferri era un uomo all’occasione duro e di poche parole, ma con un grande cuore nel quale i Bambini del nostro Progetto avevano trovato rapidamente spazio. Era un Uomo divertente, pronto alla battuta ma serio e sintetico quando occorreva. Era un Amico per tanti, gli volevo bene e so che lui ne ha voluto tanto anche a me.

In una parola, Franco Ferri era mio Amico e poichè Bimbingamba è una delle cose più belle che abbiamo fatto e che avremmo mai potuto fare assieme, trovo giusto che QUESTO PROGETTO SIA DEDICATO A LUI .

Alex Zanardi
 

 

.